picco

DOMENICA 9 MAGGIO - CASALE LITTA

44° PICCOLA TRE VALLI VARESINE - 1° GIOVANE TRE VALLI VARESINE

11° Trofeo Giacomo Besani alla memoria e 5° Trofeo mamma Guerrina alla memoria

1° GIOVANE TRE VALLI VARESINE Cat. Esordienti

7.00   Ritrovo: BANKS S.r.l. – Via Galliani 46b – Villadosia di Casale Litta

7.00 – 8.00   Verifica licenze

8.00   Riunione DS

9.00   Partenza: Via Galliani

10.15   Arrivo

Per informazioni tecniche fai click qui

44° PICCOLA TRE VALLI VARESINE Cat. Juniores

10.30   Ritrovo: BANKS S.r.l. – Via Galliani 46b – Villadosia di Casale Litta

10.30 – 11.30   Verifica licenze

11.30   Riunione DS

12.30   Partenza: Via Galliani

16.00   Arrivo

Per informazioni tecniche fai click qui

Immagini delle gare

Fai click qui

Main Sponsors Progetto Binda 2021

Corrono con noi

La Piccola Tre Valli Varesine

Correva l’anno 1967 quando i dirigenti della Società Ciclistica Alfredo Binda, dopo avere già organizzato per quarantasei anni la Tre Valli Varesine dei professionisti, decisero di affiancare alla tradizionale Tre Valli una manifestazione per i ragazzi della categoria dilettanti.

La denominazione? Piccola Tre Valli Varesine.

L’idea fu quella di proporre un evento che mettesse in evidenza giovani che poi avrebbero potuto tentare il salto tra i professionisti, anzi si pensò perfino di mandare in scena la “piccola” proprio il giorno precedente la Tre Valli Varesine dei professionisti per dare modo ai direttori sportivi dei grandi di osservare i giovani pedalatori. I regolamenti lo impedirono, ma non per questo la gara non decollò. Si corse il 30 luglio con la vittoria di Roberto Sorlini, in maglia Velo Club Varese Luigi Ganna davanti proprio ad un corridore della Società Ciclistica Alfredo Binda, il valceresino Arnaldo Caverzasi, con il milanese Vincenzo Tessari (Salus Seregno) a completare il podio. La società biancorossa del ciclismo in quegli anni aveva come presidente Carlo Curti, con Luigi Costantini nelle vesti di tesoriere e Beati, Redaelli e Valli come vice presidenti.

Passano gli anni e la gara assume una valenza importante in campo nazionale, poi alcuni anni di stop e il successivo ritorno nel calendario nazionale. La gara tradizionalmente riservata ai dilettanti è ripartita scendendo di categoria e nelle ultime annate ha visto impegnati in corsa i ragazzi della categoria juniores e successivamente gli Allievi.

L’albo d’oro della classica varesina propone i nomi di Ottavio Crepaldi, Tommaso Giroli, Giuliano Fontana, Valerio Lualdi, Giuseppe Bonalanza, Fausto Stiz e Paolo Rosola, nell’ edizione del 1976 che vide l’attuale presidente biancorosso Renzo Oldani al quinto posto. Altri nomi di rilievo tra i vincitori sono quelli di Guido Bontempi, Claudio Chiappucci, Giuseppe Calcaterra, Gianni Faresin e Roberto Pelliconi. C’è stata poi l’affermazione del giovane veneto Luca Zanin, nel 2007, giunto da solo in via Sacco davanti ad un grande pubblico.

L’Unione Ciclistica Internazionale nel 2008 ha promosso la Piccola Tre Valli Varesine al rango di gara internazionale per la categoria juniores e dopo l’importante riconoscimento a gara di primo livello la vittoria dello sloveno Nesc Kosir a suggella l’internazionalità della competizione per la categoria juniores voluta dalla Società Ciclistica Alfredo Binda.

Nel 2009 la vittoria di Giuseppe Fonzi, l’anno seguente di Nicola Toffali e dopo un 2011 di transizione la corsa ritorna in Valceresio per applaudire un nuovo vincitore: Federico Zurlo. Ci sono poi i successi di Mattia Viel e Davide Plebani, nell’edizione del 2014 valida come prova unica di Campionato Regionale Lombardo categoria Juniores.

Dal 2016 al 2019 i protagonisti sono stati i ragazzi della categoria Allievi con le vittorie di: Samuele Rubino, Andrea Piccolo, Andrea Montoli e Alfio Andrea Bruno.